SOSPESO E DIFFERITO IL PROCEDIMENTO DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE

Notiziario FLP Difesa n. 25 del 16.02.2012 –

Palazzo Baracchini

Nel corso dell’incontro di oggi pomeriggio a palazzo Baracchini con le OO.SS. che ha avuto all’ordine del giorno l’illustrazione delle linee guida del progetto di revisione in senso riduttivo dello strumento militare,  il Ministro Di Paola ci ha comunicato che, recependo la nostra richiesta di cui ai nostri precedenti Notiziari n. 11 del 20 gen, n. 17 del 6 feb. e n. 21 del 9 feb uu.ss., il procedimento di attuazione del sistema di misurazione e valutazione della performance individuale e di cui alla Direttiva Ministeriale del 23.12.2010 viene sospeso e differito nelle more di una rivisitazione profonda di quella Direttiva.

In allegato, copia della comunicazione a firma del Sottosegretario Magri, con preghiera di ampia diffusione della stessa insieme al presente Notiziario.

Nel dare la bella notizia, davvero molto attesa dai lavoratori, esprimiamo la nostra piena soddisfazione per la decisione del nuovo vertice Vertice politico del Ministero che dà ragione alle perplessità e alla riserve da noi espresse sin dal primo momento sui contenuti di quella Direttiva e sulla sua effettiva praticabilità e gestibilità in ambito Difesa, e che, a fronte del ripetuto  “no” del precedente Vertice politico a prendere in esame qualsiasi provvedimento di natura sospensiva, ha portato la nostra O.S. ad adire il Giudice Amministrativo (il 24 aprile p.v. ci sarà la seconda udienza al TAR Lazio e poi si andrà in decisione per l’annullamento da noi richiesto).

Ovviamente, rimaniamo convinti che il “problema performance” non si risolve definitivamente con il provvedimento sospensivo deciso e che ci è stato comunicato oggi dal Ministro, ma che sarà comunque necessaria una iniziativa di carattere politico che…. sia finalizzata all’ottenimento di una deroga per via legislativa o comunque di un differimento dei termini di applicazione del  Titolo III del D. Lgs. 27.10.2009, n. 150,  così come peraltro già richiesto e ottenuto da altre Amministrazioni Pubbliche”, antica richiesta, questa, di FLP DIFESA, che abbiamo riproposto anche nella precedente nota al Ministro del 20 u.s., e che, se realizzata,  avrebbe effetti stabilizzanti nel medio/lungo periodo.

Seguirà altro Notiziario in cui illustreremo i contenuti della riunione odierna con il Ministro Di Paola sul progetto di revisione dello strumento militare.

(Giancarlo PITTELLI)

Allegato: La nota del Sottosegretario Magri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *