AERONAUTICA MILITARE: PROVVEDIMENTI DI RIORDINO E RIDUZIONE DELLE DOTAZIONI ORGANICHE

Notiziario n. 76 del 30 maggio 2012 –

Palazzo Aeronautica, sede dello S.M.A.

Si è svolta nella giornata di ieri  presso lo S.M.A. una riunione  presieduta dal Capo del 1° Reparto   nella quale la F.A. ha illustrato i possibili provvedimenti di riordino previsti per il triennio 2012-2015 e le linee di indirizzo per l’impiego del personale alla luce delle nuove dotazioni organiche conseguenti al terzo abbattimento operato dalla L. 148/2011, per come peraltro richiesto da noi con nota al Gabinetto (Notiziario n. 57 del 23.04.2012).  Le slides di presentazione sono pubblicate sul nostro sito web.

 

  • Aggiornamento provvedimenti di riordino avviati in vigenza del D.Lgs. 253/2005.

Rispetto ai provvedimenti illustrati nella riunione del 18.06. 2010 ( Notiziario n. 75 di pari data), parte dei quali riconducibili al D.Lgs. 253/2005 ora soppresso,  sono intervenuti i seguenti cambiamenti:

  • § 32° GRAM di Otranto e 34° GRAM di Siracusa: confermati i provvedimenti di riorganizzazioneprevisti (le 16 unità a Otranto e le  23 unità a Siracusa verranno ricollocate nei costituendi “Distaccamenti Aeronautici”),  ma con decorrenza 1 luglio p.v  e  sempre con procedura semplificata
  • § Distaccamenti aeroportuali di Cagliari Elmas e Brindisi

 per Elmas (68 dip.), il provvedimento originariamente previsto per il 2010 e poi slittato al 2013,    potrebbe ulteriormente slittare al 2015,   ancorchè le procedure di reimpiego saranno avviate nel 2013, e verrà verificata  la praticabilità di una ricollocazione in Decimomannu che è stata motivata dalla F.A.  ai fini del mantenimento di parte delle attività manutentive ed aeroportuali;

per Brindisi (n.25 dip.), è confermato il provvedimento di soppressione, ma una parte del personale (n. 14 unità) potrebbe essere impiegato in un costituendo servizio di guardiania.

  • § 11° RMV di Sigonella e 2° GRUMAUTO di Forlì

per Sigonella, atteso che con molta probabilità l’ Ente sarà riconvertito per essere sede di  attività manutentive di altro sistema d’arma, tutto il personale civile (n. 35 unità) potrebbe trovare collocazione nel nuovo Ente,anche attraverso una  possibile riconversione professionale;

per Forlì, la soppressione dell’Ente, già prevista per il 2010 dal D.Lgs. 253/2005 e poi differita al 2012, viene al momento sospesa per esigenze della F.A., che ha deciso di mantenerne le funzioni con una dotazione organica addirittura superiore agli attuali effettivi (n. 113).

  • § 14° Deposito C.le di Modena: soppressione nel 2012, è in avvio la procedura ordinaria di reimpiego.

 

  • Provvedimenti di riordino 2012-2015

Questi i provvedimenti previsti per il 2012,  che interessano le unita numericamente indicate:

–      Riorganizzazione dell’Infermeria presidiaria di Bari (n. 2) e di Milano (n.3), della Infermeria Polifunzionale di Pozzuoli (n.1) e Comm. San. App. (n.1), tutti a procedura semplificata;

–      Soppressione del 5° STD di Venezia Tessera (n.1) e del 3° STD di Finale Ligure (n.2), entrambi a procedura ordinaria (per Finale Ligure, il provvedimento potrebbe anche slittare al 2013).

  • Ridefinizione delle Dotazioni organiche

In conseguenza del terzo taglio degli organici disposto dalla Legge 148/2011, nel quadro delle nuova dotazione organica della Difesa (n. 30.283), la quota parte ipotizzata da SMD per l’Aeronautica sarebbe pari a n. 4.485 rispetto ad una consistenza effettiva attualmente pari a n. 4.478, che dunque non comporta  eccedenze. Detta dotazione org. nazionale dovrà naturalmente essere spalmata (“esplosa”) su tutti gli Enti della F.A. e, a tal riguardo, lo SMA, su nostra richiesta,  ha assicurato la consultazione prevista dal CCNL delle Rappresentanze sindacali, sia sul livello nazionale che locale.

(Giancarlo Pittelli)

Allegato: Le slides di presentazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *