Seconda fase dei corsi di formazione per gli eletti RSU nelle liste FLP E FILP

Notiziario n. 177 del 27 dicembre 2012 –

Riportiamo di seguito il Notiziario FLP n. 64 del 21.12.2012 relativo ai corsi di formazione per quadri sindacali dedicati ai neo-eletti RSU nelle liste FLP e FILP.

Continua la formazione sindacale a favore dei dirigenti FLP che sono stati eletti alle scorse elezioni per il rinnovo delle RSU. L’iniziativa, partita lo scorso mese di ottobre, ha finora coinvolto le realtà territoriali di Milano, Pescara, Taranto, Padova, Firenze, Palermo, Roma e Napoli con un numero di circa 120 partecipanti e a partire dal prossimo 11 e 12 gennaio si riprenderà l’attività, come da calendario allegato.

I corsi svolti finora sono stati di primo livello e hanno riguardato sia la conoscenza della nostra organizzazione sindacale, sia anche gli elementi fondamentali di diritto sindacale, in riferimento alla specificità del rapporto di lavoro negli uffici ministeriali, delle agenzie fiscali e della scuola. Essi sono stati tenuti dal collega Alberto Ponticello, responsabile del Dipartimento per la formazione sindacale, di volta in volta affiancato da un dirigente nazionale della Segreteria Generale o dell’Ufficio Politiche Contrattuali della Federazione. In questo modo si è voluto innanzitutto onorare una promessa che era stata fatta dai vari dirigenti sindacali della FLP quando sono state chieste le candidature nelle nostre liste: “se verrete eletti non vi lasceremo soli, faremo la formazione sindacale”. Così avevamo promesso. E come è nostro costume, abbiamo inteso onorare l’impegno!

Volendo comunque fare delle prime valutazioni in ordine a questa prima tornata di corsi, il primo dato che emerge è sicuramente il grande entusiasmo che le singole iniziative hanno suscitato in tutti i partecipanti e il sincero apprezzamento delle strutture che hanno concorso alla loro riuscita, sia quelle di settore che quelle di federazione.  Tutto ciò a riprova del fatto che quello della formazione era un bisogno non solo reale e profondo, ma anche ineludibile.

L’esperienza dei corsi di formazione, così come è avvenuta fino all’ultimo corso che in ordine di tempo è stato quello di Napoli, è stata un’occasione non soltanto utile per i corsisti nella prospettiva di poter esercitare al meglio il loro ruolo di “agenti negoziali” in quanto Rsu, ma anche preziosa per rivitalizzare l’organizzazione, “motivando la squadra” e cioè stimolando ed incrementando il senso di identità e di appartenenza.

Si è voluto rendere visibile, concreto e praticabile un “essere FLP” che va al di là del nostro esserlo all’interno di ciascun settore. In questo senso, il poter confrontarsi coi colleghi di altre amministrazioni sui medesimi problemi è stata un’occasione formidabile di confronto e di crescita, non solo sul piano “cognitivo” o politico, ma anche sotto l’aspetto relazionale. E’ così emerso che la scelta di “essere FLP” non è solo l’aderire ad un modello ideale ed organizzativo, ma soprattutto il modo di apprezzare uno stile di lavoro, nel fare sindacato, che vuole fare la differenza.

Per questa ragione i quadri sindacali della nostra organizzazione, con ritrovato orgoglio, ritengono di poter misurarsi con tutte le altre OO.SS. senza nessun complesso di inferiorità, né in senso storico ed ideale, né in senso politico ed organizzativo. Avendo anzi puntato con decisione sulla formazione e quindi sull’importanza che si intende riconoscere alla componente individuale e motivazionale, si può ben dire che secondo la FLP “la competenza fa la differenza”, mutuando un felice slogan emerso proprio durante uno dei corsi fatti finora.

Una volta che sarà terminata la prima fase (i corsi di primo livello), si partirà con quelli più approfonditi (di secondo livello) per completare il confronto su un quadro complessivo di conoscenze e di abilità, dalle quali non si può prescindere, per esercitare al meglio il ruolo di rappresentanti delle lavoratrici e dei lavoratori.

Cordialissimi saluti e auguri.   

                                LA SEGRETERIA GENERALE FLP “

Allegato: Calendario della seconda fase dei corsi di formazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *