Da gennaio, passa al Ministero dell’Economia e Finanze anche la gestione degli stipendi civili dell’area operativa

Notiziario n. 2 del 7 gennaio 2013 –

untitledL’anno nuovo reca con sé un’importante novità che riguarda la gestione degli stipendi del personale civile dell’Amministrazione Difesa,  una novità che pensiamo sia utile rendere noto a tutti i colleghi che non ne fossero ancora a conoscenza,  e che sono certo la gran parte anche perché non ci risulta siano state ad oggi emanate circolari al riguardo dagli Organi centrali. Vediamo di cosa si tratta e cosa comporta.
L’art. 5, comma 10, del D.L. 6.07.2012, n. 95 (“spending review”), convertito con modifiche nella L. 7.08.2012, n. 135, dispone che “ ….al fine di razionalizzare i servizi di pagamento delle  retribuzioni …. nonche’ determinare conseguenti risparmi di spesa, le amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, dal 1° ottobre 2012, stipulano convenzioni con il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento dell’amministrazione generale, del personale e dei servizi –  per la fruizione dei servizi di cui al presente comma, ovvero utilizzano i parametri di qualita’ e di prezzo … per l’acquisizione dei medesimi servizi sul mercato di riferimento. La comparazione avviene con riferimento ai costi di produzione dei servizi, diretti e indiretti, interni ed esterni sostenuti dalle PP.AA.”.
In conseguenza di detta disposizione,  per quanto a noi risulta, lo Stato Maggiore Difesa dovrebbe aver già dato disposizione  agli Stati Maggiori competenti e al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri  affinché la nuova procedura di gestione del trattamento economico di tutti i dipendenti civili della c.d. area operativa (Enti delle FF.AA. e dell’Arma CC) transiti, a far data dal corrente mese di gennaio, dal Ministero Difesa al Ministero Economia e Finanze (MEF) che lo gestirà  attraverso il “sistema NoiPA” e il c.d. “cedolino unico”.  Sistema   che è  già operativo da qualche anno in Difesa per i dipendenti della c.d. area amministrativa centrale che fa capo a Segredifesa (DD.GG.; UU.CC.; etc.) e che ora, dunque, verrà esteso a tutti.  In conseguenza di ciò, tutte le competenze fisse e accessorie verranno pagate a tutti i  civili direttamente dal MEF, atteso che le risorse finanziare saranno allocate presso quel Ministero.
Per quanto ci è dato sapere, sotto il profilo operativo, l’operazione dovrebbe comportare:
–  in primo luogo, ma la cosa interessa solo gli Uffici competenti, una modifica dei flussi  relativi alle variazioni stipendiali,  che si sostanzieranno in un unico flusso mensile,  non subendo alcuna variazione le modalità di inserimento e di trasmissione delle predette variazioni;
–  in secondo luogo, e questo invece interessa tutti i lavoratori, dovrebbe cambiare la modalità di ricezione da parte dei lavoratori civili del cedolino stipendiale:  atteso che la BDUS (Banca Dati Unica Stipendiali) della Difesa cesserà di elaborare i prospetti paga, i dipendenti civili dovranno scaricare i propri cedolini direttamente dal portale del MEF, e per farlo sarà necessario accreditarsi preliminarmente attraverso la registrazione on line.
La cosa non  ci sembra di rilievo secondario, atteso che non tutti i colleghi saranno nelle condizioni di accedere liberamente al portale del MEF e di provvedere in proprio alla necessaria registrazione on line. A questo, si deve aggiungere anche che, sempre per quanto a nostra conoscenza, non ci risulta che lo SMD o gli altri OO.PP. abbiano provveduto ad informare i lavoratori e a fornire loro indicazioni al riguardo.
Per quanto precede, abbiamo pensato di investire del problema direttamente lo Stato Maggiore Difesa, con la nota che alleghiamo in copia al presente Notiziario.
Un’ ultima considerazione:  perché i militari vengono tenuti fuori? Perché le razionalizzazioni (ora MEF per gli stipendi; ieri INPDAP per le pensioni; etc..) non toccano mai il  personale militare,  per il quale le pensioni (PREVIMIL) e ora anche gli stipendi continuano ad esser gestite in proprio dall’A.D.?

(Giancarlo Pittelli)

Allegato 1: 07.01.13-Lettera FLP DIFESA a SMD per cedolino unico

Allegato 2: Informazioni sui Servizi stipendiali MEF

Allegato 3: Guida accesso portale

Link: Collegati al portale del MEF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *