Con il cedolino di novembre, i pagamenti di FUS, P.O., somme residue di turni/rep/PPL e indennità di mobilità relativi al FUA 2012

Notiziario n. 107 del 26 settembre 2013 –

Zemanta Related Posts ThumbnailFacendo seguito al nostro precedente Notiziario n. 94 del 3 s u.s.,  informiamo che la Corte dei Conti ha registrato qualche giorno fa il provvedimento relativo alla variazione di bilancio per  l’assegnazione delle somme FUA 2012, rendendo così quasi certo il pagamento delle somme a novembre.

Proviamo allora ad aggiornare il quadro di situazione con riferimento al FUA 2012 e al FUA 2013.

  • FONDO UNICO DI AMMINISTRAZIONE 2012

Come si ricorderà, in data 7 maggio 2013 è stato finalmente sottoscritto l’accordo definitivo per la distribuzione del FUA 2012 (si veda a il nostro Notiziario n. 52 di pari data),  dopo un percorso lungo e difficile  legato alla certificazione da parte di MEF e F.P. dell’ipotesi di accordo.

La registrazione del decreto di variazione di bilancio da parte della Corte dei Conti  sarà ora seguita   dall’accredito delle somme alla nostra Amministrazione e dall’emanazione del c.d. “decreto di riparto” da parte di BILANDIFE, che farà da battistrada all’operazione conclusiva che porterà ai pagamenti.

Dette somme, lo ricordiamo, riguardano le seguenti fattispecie: il Fondo di Sede  (FUS), la cui quota pro capite è stata dalla D.G. rideterminata in € 1.038,76,  importo risultante dalla somma tra la quota indicata nell’accordo FUA 2012 (€ 858,34) riferita  alle risorse c.d “fisse”  e  quella aggiuntiva relativa alle somme c.d “variabili” pari a € 180,42 (importi da intendersi tutti al netto degli oneri datoriali);   i due/dodicesimi residui di Turni, Reperibilità e Particolari Posizioni di Lavoro (PPL); le Posizioni Organizzative (P.O.) e l’ Indennità di mobilità.  Come già riferito in precedenti Notiziari,  il pagamento delle predette somme avverrà però questa volta, per tutto il  personale civile e dunque anche (per la prima volta) per quello in servizio presso gli Enti dell’area operativa,  attraverso il sistema NoiPA.

Ricordiamo che, per il pagamento del FUS negli Enti dell’area operativa, Persociv ha emanato la circolare n. 49470 del 20 agosto u.s., con la quale ha invitato gli Enti a inviare ai propri servizi amministrativi  gli elenchi dei percettori e le relative somme; per il personale dell’area centrale, invece,  la stessa Direzione Generale ha  emanato la circolare n. 50913 del 30.08.2013.

  • FONDO UNICO DI AMMINISTRAZIONE 2013

L’ipotesi di accordo sottoscritta il 27.07.2013 ci risulta purtroppo ancora ferma a BILACENTES (sono passati già tre mesi!!!), e solo dopo il via libera di detto Ufficio potrà essere trasmessa a MEF e FP.

C’è però una novità in positivo che riguarda i lavoratori percettori di indennità per Turni, Reperibilità e PPL. La nostra Direzione Generale ha avviato a suo tempo, sulla base della c.d. “ultrattività” dell’accordo 2012 ammesso dal MEF con riferimento solo a queste tipologie lavorative, la richiesta di assegnazione delle somme relative al FUA 2013.  Ci risulta che a giorni la Corte dei Conti dovrebbe registrare il relativo decreto di variazione del bilancio, cui dovrebbe seguire l’accredito delle somme e l’emanazione del  “decreto di riparto”. Si creerebbero così le condizioni per procedere al pagamento dei nove/dodicesimi (gen.-set.) di turni, reperibilità e PPL 2013 entro il mese di dicembre p.v. Ove i tempi di questo percorso dovessero però malauguratamente allungarsi non consentendo l’inserimento delle somme nei cedolini di dicembre, i relativi pagamenti avrebbero corso non prima di  marzo/aprile 2014

Informiamo altresì che a giorni dovrebbero essere emanate da Persociv la circolare sulle PP.OO. 2012 e quella per la ricognizione di Turni, Reperibilità e PPL 2013.

Infine, in relazione ai tanti quesiti pervenuti in materia di calcolo delle assenze per il FUS, alleghiamo al presente Notiziario la risposta di Persociv a un quesito formulato da un Ente della Difesa.

(Giancarlo Pittelli)

Allegato: Risposta Persociv quesito assenze FUS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *