RICORSO PERFORMANCE: DOBBIAMO ATTENDERE LE DECISIONI DELL’A.D.

Notiziario FLP DIFESA n. 63 del 7.05.2012 –

Come avevamo anticipato ai colleghi nel nostro Notiziario n. 109 del 13 set. 2011,  in data 24 aprile u.s. si è tenuta presso il TAR del Lazio Sezione I-bis l’udienza di discussione del merito del ricorso proposto da FLP DIFESA contro la direttiva messa a punto dall’ O.I.V. (Organismo Indipendente di Valutazione) e relativa alla misurazione e valutazione della performance individuale del personale civile del Ministero della Difesa, che è stata poi recepita con la Direttiva Ministeriale del 23.12.2010.  Quel ricorso ha rappresentato per noi  l’approdo naturale e coerente di un percorso lineare di contrasto a quella Direttiva,  che FLP DIFESA ha posto in essere sin dal primo momento e con una molteplicità di iniziative,  e che è stato innescato e sostenuto dalla nostra profonda e radicata convinzione sulla sua inattuabilità e, per certi versi, sulla sua “pericolosità” di applicazione nelle condizioni date della Difesa.

Va innanzitutto ricordato che nel corso della precedente udienza del 4 mag.2011, rigettando di fatto la richiesta dell’A.D. di “sentenza breve di rigetto del ricorso inammissibile”,  il Presidente del Collegio aveva  subito  segnalato l’ opportunità di una definizione nel merito della impugnativa,  ma i nostri legali,  pur raccogliendo le sollecitazioni del Presidente,  non avevano rinunciato alla sospensiva e ne avevano  richiesto il rinvio della trattazione unitamente al merito.  Da qui, lo slittamento alla successiva udienza, fissata dal Presidente per la giornata del 24 aprile 2012,  e di cui ci accingiamo a riferire.

Intanto,  partiamo dal dire che il quadro di situazione si è nel frattempo molto modificato: raccogliendo le ripetute sollecitazioni nostre ma anche di altre OO.SS.,  con la nota n. 500565 del 16.02.2012, il Sottosegretario Magri ha disposto il  “momentaneo differimento” del sistema di misurazione e valutazione della performance individuale del personale non dirigente.  Una situazione nuova che ci ha obbligati ad una profonda riflessione sul come procedere, inducendoci a modificare la nostra strategia processuale  nei termini che vengono rappresentati nella nota che ci ha inviato il nostro legale e che alleghiamo al presente Notiziario, e di cui segnaliamo in particolare gli ultimi due capoversi.

In sintesi, dobbiamo attendere  di conoscere le prossime decisioni dell’Amministrazione per poterci regolare sul come andare avanti nel ricorso, ma è sicuro che FLP DIFESA non mollerà la presa.

Per quanto a nostra conoscenza,  è al lavoro un “gruppo di studio” sulla performance appositamente costituito dall’ Amministrazione al quale, partendo dalle  criticità manifestatesi nel corso del 2011,  dovrebbe essere stata affidata la messa punto di alcune modifiche che potrebbero portare, per l’anno in corso, a una semplificazione del procedimento e della stessa scheda di valutazione e, verosimilmente, anche ad una restringimento dell’ambito temporale di riferimento per la valutazione. Ovviamente, occorrerà trovare una qualche soluzione anche per l’anno precedente,  atteso che la procedura 2011 non è stata annullata, ma solo momentaneamente differita.  A tal riguardo, potrebbe essere certamente di grande aiuto quanto è maturato nel confronto finalizzato alla sottoscrizione di un protocollo sul lavoro pubblico tra Funzione Pubblica e Parti sociali  e che dovrebbe portare a modifiche importanti del sistema premiale voluto da Brunetta (si veda, a tal riguardo, il nostro precedente Notiziario n. 61 del 4.05.2012).

Nel frattempo,  O.I.V. Difesa continua a dare segni di sè: con e-mail del 23 aprile 2012 inviata a tutte le quattro macroaree (SMD; SGD; Gabinetto e Consiglio Mag. Mil.), dopo avere ricordato le tempistiche fissate dalla Direttiva Ministeriale del 23.12.2010 sia per il personale dirigente che non dirigente e con riferimento sia all’anno 2011 che 2012,  ha richiesto “ai sensi dell’art. 14, comma 4, del D.Lgs. 150/2009, di voler fornire, entro il 2 maggio, un esaustivo punto di situazione”.  No comment!

 (Giancarlo PITTELLI)

Allegato: Nota Viti udienza 24.04.2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *