Seconda riunione in ARAN per il rinnovo 2022-2024 del CCNL Funzioni Centrali. Presentata dall'Agenzia una bozza di articolato su relazioni sindacali, lavoro da remoto e ferie, con conferma sostanziale delle norme del vigente CCNL. Il giudizio della FLP: i nodi sono ancora tutti da sciogliere, sia sulla la parte economica (previsti aumenti pari al 5,78%, a fronte di un'inflazione del 18% nel triennio) che sulla parte normativa. Prossima riunione, il 23 luglio.

Notiziario FLP DIFESA n. 43 del 12 luglio 2024 – Dopo la prima riunione avvenuta in data 13 giugno u.s.…

Continua a leggere...

Definita a Persociv la Ipotesi di Accordo su FRD e progressioni orizzontali 2024. Dopo l’iniziale limitazione delle progressioni orizzontali alla 2^ e 3^ area, da sempre contestata da FLP Difesa, la delegazione recepisce la richiesta di inclusione anche per la 1^ area, nel numero massimo possibile di posti (la metà dei possibili candidati per ciascuna area). Una dichiarazione congiunta impegna le parti ad approfondire le fattispecie cui destinare le posizioni di responsabilità, posto che l’AD aveva le aveva ipotizzate solo per addetti alla cassa, contabili agli assegni, consegnatari dei materiali ed RSPP.

Notiziario FLP Difesa n. 42 del 12 luglio 2024 – Nella giornata di ieri si è tenuta una riunione a…

Continua a leggere...

In Agenzia Industrie Difesa il confronto per le progressioni verticali dall’area operatori all’area assistenti. Copia-incolla di quanto fatto in Difesa, garantito a tutti i candidati il passaggio mantenendo il trattamento economico in essere e la sede. Dopo la certificazione, l’attivazione della piattaforma per attuare lo svuotamento della 1^ area inseguito da anni. Avuta notizia non per vie ufficiali della convenzione sottoscritta tra AID e AD lo scorso 13 giugno, abbiamo chiesto l’attivazione di un tavolo di confronto, che però è rinviato da AID al livello politico.

Notiziario FLP Difesa n. 41 del 11 luglio 2024 – aid L’incontro è stato presieduto dalla responsabile risorse umane di…

Continua a leggere...

Nella riunione a Persociv l’AD resta irremovibile sui 120 posti per le progressioni verticali in deroga e crea un problema politico per il quale FLP Difesa scrive al ministro Crosetto. Persociv propone una nuova bozza per il FRD e le progressioni orizzontali 2024, finalmente accettando la nostra richiesta di PEO anche per la 1^ area. La trattativa prosegue la prossima settimana, ma resta aperto il problema delle indennità di responsabilità per la 2^ area, per le quali non ci si può limitare a quelle previste dall’Atto Dispositivo n. 1 e al RSPP

Notiziario FLP Difesa n. 40 del 5 luglio 2024 – Progressioni Nella giornata di ieri si è tenuta una riunione…

Continua a leggere...

Da 100 a 120 il risicato incremento dei numeri su cui l’AD investe per le progressioni verticali in deroga verso l’area dei funzionari, confermando l’adozione del limite del 50% dei posti disponibili. Urge un intervento urgente dei vertici politici per non disperdere le risorse a tal fine impiegabili (complessivamente oltre sei milioni di euro, dei quali a questo punto non verrebbero utilizzati i due terzi). La trattativa del FRD attualmente in corso non si chiude prima del termine di presentazione delle istanze per le progressioni verticali della 1^ area, per valutare anche gli spazi di progressioni orizzontali per quell’area.

Notiziario FLP Difesa n. 38 del 27 giugno 2024 – Nella giornata odierna si è tenuta una riunione a Persociv…

Continua a leggere...

Seconda riunione in ARAN per il rinnovo 2022-2024 del CCNL Funzioni Centrali. Presentata dall’Agenzia una bozza di articolato su relazioni sindacali, lavoro da remoto e ferie, con conferma sostanziale delle norme del vigente CCNL. Il giudizio della FLP: i nodi sono ancora tutti da sciogliere, sia sulla la parte economica (previsti aumenti pari al 5,78%, a fronte di un’inflazione del 18% nel triennio) che sulla parte normativa. Prossima riunione, il 23 luglio.

Notiziario FLP DIFESA n. 43 del 12 luglio 2024 – Dopo la prima riunione avvenuta in data 13 giugno u.s. che ha segnato l’avvio della contrattazione collettiva per il rinnovo del CCNL delle Funzioni Centrali (F.C.) per il triennio 2022-2024, dei cui temi e problemi avevamo informato i colleghi anche con riferimento all’ atto di…

Definita a Persociv la Ipotesi di Accordo su FRD e progressioni orizzontali 2024. Dopo l’iniziale limitazione delle progressioni orizzontali alla 2^ e 3^ area, da sempre contestata da FLP Difesa, la delegazione recepisce la richiesta di inclusione anche per la 1^ area, nel numero massimo possibile di posti (la metà dei possibili candidati per ciascuna area). Una dichiarazione congiunta impegna le parti ad approfondire le fattispecie cui destinare le posizioni di responsabilità, posto che l’AD aveva le aveva ipotizzate solo per addetti alla cassa, contabili agli assegni, consegnatari dei materiali ed RSPP.

Notiziario FLP Difesa n. 42 del 12 luglio 2024 – Nella giornata di ieri si è tenuta una riunione a Persociv per proseguire la trattativa sull’ipotesi di accordo su FRD e progressioni orizzontali (differenziali stipendiali) 2024 sulla base della ultima versione inviata mercoledì pomeriggio dall’Amministrazione alle OO.SS. nazionali (In Allegato). La contrattazione si è dunque…

In Agenzia Industrie Difesa il confronto per le progressioni verticali dall’area operatori all’area assistenti. Copia-incolla di quanto fatto in Difesa, garantito a tutti i candidati il passaggio mantenendo il trattamento economico in essere e la sede. Dopo la certificazione, l’attivazione della piattaforma per attuare lo svuotamento della 1^ area inseguito da anni. Avuta notizia non per vie ufficiali della convenzione sottoscritta tra AID e AD lo scorso 13 giugno, abbiamo chiesto l’attivazione di un tavolo di confronto, che però è rinviato da AID al livello politico.

Notiziario FLP Difesa n. 41 del 11 luglio 2024 – L’incontro è stato presieduto dalla responsabile risorse umane di AID, dottoressa CIMMINO, che ha confermato l’impressione che avevamo avuto precedentemente di un cambio di passo di questa nuova dirigenza interessata ad avere un rapporto più costruttivo con le OO.SS.; non di meno esistono dei problemi…

Nella riunione a Persociv l’AD resta irremovibile sui 120 posti per le progressioni verticali in deroga e crea un problema politico per il quale FLP Difesa scrive al ministro Crosetto. Persociv propone una nuova bozza per il FRD e le progressioni orizzontali 2024, finalmente accettando la nostra richiesta di PEO anche per la 1^ area. La trattativa prosegue la prossima settimana, ma resta aperto il problema delle indennità di responsabilità per la 2^ area, per le quali non ci si può limitare a quelle previste dall’Atto Dispositivo n. 1 e al RSPP

progressioni

Notiziario FLP Difesa n. 40 del 5 luglio 2024 – Nella giornata di ieri si è tenuta una riunione a Persociv nella quale l’AD innanzi tutto ha inteso chiudere il confronto sul bando (in all. 1 l’ultima stesura) delle progressioni verticali in deroga dall’area assistenti all’area dei funzionari, mentre per quanto riguarda la trattativa sul…

Da 100 a 120 il risicato incremento dei numeri su cui l’AD investe per le progressioni verticali in deroga verso l’area dei funzionari, confermando l’adozione del limite del 50% dei posti disponibili. Urge un intervento urgente dei vertici politici per non disperdere le risorse a tal fine impiegabili (complessivamente oltre sei milioni di euro, dei quali a questo punto non verrebbero utilizzati i due terzi). La trattativa del FRD attualmente in corso non si chiude prima del termine di presentazione delle istanze per le progressioni verticali della 1^ area, per valutare anche gli spazi di progressioni orizzontali per quell’area.

Notiziario FLP Difesa n. 38 del 27 giugno 2024 – Nella giornata odierna si è tenuta una riunione a Persociv per il proseguo della trattativa su FRD 2024 e con gli attesissimi sviluppi economici orizzontali 2024, e per il confronto sul bando delle progressioni verticali in deroga dall’area assistenti all’area dei funzionari. PROGRESSIONI VERTICALI IN…

2° incontro con il Capo di SME Gen. CA Masiello. Si a: l’avvio di sessioni informative periodiche; al potenziamento del lavoro agile (anche per i militari). I pochi numeri delle nuove assunzioni non bastano per reinternalizzare: condivisa la necessità di un piano straordinario di assunzioni e della proroga dei termini della legge Di Paola; la circolare per superare le problematiche del Syllabus; attivato un call center per affrontare le problematiche contabili stipendiali. Novità in arrivo per l’IGM. Il potenziamento della formazione dei dirigenti, finalizzato a “relazioni sindacali improntate alla partecipazione consapevole”

Notiziario FLP Difesa n. 39 del 28 giugno 2024 – Nel primo pomeriggio di ieri, a palazzo Esercito, il Capo di SME, gen. CA Carmine Masiello, ha incontrato per la seconda volta in soli quattro mesi di incarico le OO.SS. del personale civile, il che conferma l’attenzione del nuovo Capo della F.A. nei confronti delle…

FLP Difesa scrive al Gabinetto del Ministro dopo l’emanazione della circolare di SMM con la quale si ribadiscono i criteri di assegnazione della 1^ sede per il personale in transito. Drammatica la situazione di tanto personale che può essere destinato in qualsiasi parte d’Italia in base alle maggiori vacanze organiche, senza alcuna riserva di salvaguardia almeno del mantenimento di una sede vicina all’ultimo ente di servizio, senza troppi riguardi per un personale che transita per motivi di salute, e che dunque per principio dovrebbe poter trovare più agevoli percorsi di reinserimento

Notiziario FLP Difesa n. 37 del 20 giugno 2024 – Riportiamo di seguito il testo della nota FLP Difesa inviata al Gabinetto del Ministro della Difesa, a seguito della emanazione della circolare di SMM del 5 giugno u.s, (in all.), che ribadisce il principio che per il personale ex militare in transito, la sede di…

Il punto di situazione su FRD AID 2023 e 2024, e sulle progressioni verticali in deroga. Sottoscritto con notevole ritardo dalla triplice ma non da FLP Difesa (come da noi preannunciato già nello scorso mese di dicembre), il CCNI 2023-2025 che consentirà almeno il pagamento del salario accessorio maturato nel 2023, senza progressioni orizzontali, né maggioraziolne della performance organizzativa per la 1^ area. Avviata la trattativa sul FRD 2024, che parte da quote di performance e FUS uguali a quelle della Difesa. Progressioni verticali in deroga per i 15 operatori, e solo per 3 passaggi verso l’area dei funzionari

Notiziario FLP Difesa n. 36 del 15 giugno 2024 – Nel pomeriggio di ieri, si è svolta, finalmente a tavoli uniti, la riunione tra le delegazioni delle OO.SS. rappresentative e la delegazione di Agenzia Industrie Difesa, presieduta dal Direttore Generale prof.ssa Salmoni e presente anche il Capo Ufficio Risorse umane, dr.ssa Cimmino. All’o.d.g., la sottoscrizione…

2^ riunione a Persociv: all’ordine del giorno le progressioni verticali dall’area assistenti a quella dei funzionari; nella bozza dell’AD confermati i 100 posti già a suo tempo preannunciati, nonostante i larghi margini di incremento possibili, e gli spazi per una azione politica su Piano Triennale del Fabbisogno del Personale e su modifiche agli organici. Fra i criteri, se si vuole rispettare il principio introdotto dal CCNL, di progressioni “in deroga” che valorizzino l’esperienza rispetto alla laurea, è necessario modificare i punteggi. Da rivedere l’anzianità al ribasso dei transitati. Eliminata la prova orale.

progressioni

Notiziario FLP Difesa n. 35 del 12 giugno 2024 – Si è svolta oggi la riunione a Persociv per il confronto sulla bozza del bando di progressione dall’area degli assistenti all’area dei funzionari, dopo la prima illustrazione fatta da Persociv due settimane fa. Già in quella sede erano emerse diverse criticità, a partire dal ridicolo…

Dopo la riunione a Palazzo Esercito, di seguito nel pomeriggio la riunione a Persociv per l’avvio della trattativa sul FRD e le progressioni orizzontali 2024, e del confronto sul bando di progressioni dall’area assistenti a quella dei funzionari. La bufera era già scoppiata la mattina, quando è stato confermato che i posti a concorso per le progressioni verticali in deroga sono solo 100, lasciando accantonati 4 dei 6 milioni disponibili. E nel pomeriggio inoltre anche la problematica delle progressioni orizzontali per la 1^ area, che l’AD ha escluso totalmente dalla bozza di FRD 2024

Notiziario FLP Difesa n. 34 del 30 maggio 2024 – Dopo l’incontro avvenuto nella mattina di ieri con il SottoSegretario alla Difesa, nel pomeriggio altra riunione a Persociv per l’avvio della trattativa su FRD 2024 e progressioni orizzontali, e del confronto sul bando di progressioni verticali. Sulle progressioni verticali verso la area dei funzionari si…

Riunione a Palazzo Esercito con il SottoSegretario alla Difesa on. Matteo Perego. Molte le tematiche rappresentate: la necessità di intervenire sulla 244 con una proroga dei termini anche per il personale civile e con correttivi che consentano di individuare correttivi agli organici previsti in funzione delle esigenze reali degli Enti, e tenendo conto delle professionalità esistenti. Il bilancio delle operazioni concorsuali e le ricadute sui numeri del bando di progressione verticale in deroga verso la area dei funzionari; che fine faranno i 4 milioni di euro non spesi per le progressioni in deroga

Notiziario FLP Difesa n. 33 del 29 maggio 2023 – Si è svolta oggi a Palazzo Esercito la riunione col SottoSegretario alla Difesa on. Perego, a distanza di un anno dalla precedente, nonostante gli impegni allora assunti di pianificare riunioni periodiche con le OO.SS.. L’on. Perego ha introdotto la riunione ringraziando i presenti per la…

Riunione in AID con le O.S. autonome, presieduta dalla dott.ssa Cimmino, che ha sconfessato l’informativa nella quale la triplice aveva riferito che il suo tavolo era per contro stato presieduto dalla dott.ssa Salmoni, a conferma di una ormai tradizione di una narrazione degli eventi a proprio uso e consumo. Una gestione irta di difficoltà, senza affiancamenti coi predecessori, con una marea di lacune che la D.G. ha dovuto provare a colmare. A seguito della contestazione di FLP Difesa su relazioni sindacali e tavoli separati, si riparte con il FRD 2024 a tavolo unito

Notiziario FLP Difesa n. 32 del 24 maggio 2024 – A seguito della nostra iniziativa presso la D.G. di cui abbiamo dato conto con il precedente Notiziario n. 31 del 20.05.2024, la Direzione Generale di Agenzia Industrie Difesa ha convocato il tavolo autonomo nella mattinata di ieri 23 maggio. La riunione, in assenza motivata del…

Dopo l’iniziativa di FLP Difesa presso la Direzione Generale di Agenzia Industrie Difesa contro la variazione dal 27 al 23 di ogni mese della data di esigibilità della busta paga, AID annulla il provvedimento. Convocato per il 23 maggio il tavolo politico, dopo un lungo silenzio, la mancanza di riscontri alle richieste di interlocuzione col nuovo D.G. a distanza di quasi 6 mesi dall’assunzione dell’incarico, con difficoltà di interfacie in ordine a problematiche di gestione e di impiego del personale civile, assenza di informazioni/confronto. Ed è ancora irrisolta la trattaiva del FRD 2023. Un quadro a tinte fosche

Notiziario FLP Difesa n. 31 del 21 maggio 2024 – Diamo conto alle lavoratrici e ai lavoratori di Agenzia Industrie Difesa delle risultanze della recente iniziativa assunta dalla Segreteria Nazionale di FLP DIFESA presso la Direzione Generale di Agenzia Industrie Difesa. Per l’opportuna conoscenza dei lavoratori, questi i fatti nella loro precisa progressione temporale. Con…

Dopo la riunione dello scorso 8 maggio. in cui l’AD ha illustrato il nuovo bando e tutte le OO.SS. hanno formulato i primi contributi, è pervenuta dall’AD lo scorso 15/5 la bozza aggiornata del bando, con la richiesta di ultime osservazioni entro la giornata di ieri 17 maggio. Registrata la recezione delle più significative osservazioni proposte in riunione, FLP Difesa ha individuato elementi di miglioramento, anche ai fini di una rapida certificazione del bando, e in particolare: l’introduzione fra i titoli della voce “laurea”; la contraddizione sulla data di possesso dei titoli di studio (pubblicazione del bando o presentazione della domanda?); il richiamo alla stabilizzazione del trattamento economico posseduto.

progressioni

Notiziario FLP Difesa n. 30 del 18 maggio 2024 – Al netto della corsa all’accaparramento del merito per il prossimo raggiungimento dell’obbiettivo di far passare tutti i colleghi operatori nell’area degli assistenti (ormai la gara è a chi prima dichiara i propri meriti, documentati o meno), riteniamo di fare il punto di situazione, dopo anni…

Si è svolta a Persociv la riunione meramente illustrativa sul bando per le attesissime progressioni verticali in deroga dall’area assistenti all’area funzionari. Siamo ancora alle fasi iniziali, e il percorso è pieno di difficoltà, a partire dalla quantificazione dei numeri (pochi), che certamente disattenderanno molte aspettative; l’A.D. sta cercando strade per l’implementazione, compatibilmente con i limiti imposti dalla normativa e con le parallele procedure ordinarie. Difficili le scelte sui titoli, oggi molto più articolati di una volta. L’ipotesi della prova in forma di colloquio per valutare il candidato in relazione al suo curriculum

Notiziario n. 29 del 15 maggio 2024 – Si è svolta oggi a Persociv una riunione avente ad oggetto il bando sulle progressioni verticali dalla 2^ alla 3^ area: ma si è trattato di una riunione solo illustrativa dei primi elementi su cui l’AD ha cominciato a lavorare per la redazione del documento.  In premessa…

Persociv ha presentato alle OO.SS. nella riunione a tavolo unitario la bozza del bando per le progressioni verticali che consentirà di svuotare finalmente la 1^ area. 995 posti a concorso, articolati per famiglia professionale. L’impegno dell’Amministrazione a garantire il mantenimento della sede di attuale servizio. FLP Difesa ha chiesto l’integrazione del testo con il richiamo alla norma contrattuale che garantisce il mantenimento del trattamento economico finora acquisito. A breve, il testo con le rettifiche maturate in corso di riunione, e il definitivo avvio delle procedure concorsulai

progressioni

Notiziario FLP Difesa n. 28 del 8 maggio 2024 – Si è tenuta oggi a Persociv la riunione interlocutoria a tavolo unitario per il confronto sul bando di progressione verticale in deroga dall’area degli Operatori a quella degli Assistenti, che è nelle intenzioni di tutte le parti di portare a rapida definizione. La bozza di…

Ancora poche novità sul Regolamento per gli incentivi alle funzioni tecniche, posto che l’A.D. ha finora recepito solo poche modifiche sulla tabella di ripartizione dell’incentivo fra i partecipanti alla realizzazione dell’appalto. Ci sarebbe bisogno di maggiori elementi a sostegno dei principi di trasparenza e rotazione, di una più favorevole progressione delle percentuali di accantonamento per scaglioni che dal 2% scende progressivamente a percentuali molto più basse. Restano le differenze tra le percentuali di accantonamento previste per i lavori e quelle destinate a servizi e forniture, meglio considerate

Lavori

Notiziario FLP Difesa n. 27 del 06 maggio 2024 – Si è tenuta oggi la terza riunione a Persociv a tavolo unico sul Regolamento degli incentivi per funzioni tecniche legate agli appalti, sulla base della nuova bozza di Accordo (in all.) trasmessa dall’AD, che di fatto ha recepito quasi nulla delle principali proposte formulate dalla…

2^ riunione a Persociv per la trattativa sugli incentivi per le funzioni tecniche solo interlocutoria senza significativi passi avanti dell’AD – Per gli incentivi maturati ma non pagati unica soluzione per ora adire le vie legali per inadempienza dell’AD rispetto agli obblighi previsti per legge. FLP Difesa chiede di rimuovere le differenze previste dall’AD per il trattamento incentivante il settore lavori rispetto a forniture e servizi, e in ogni caso di adottare per la Difesa gli stessi criteri adottati dal MEF. Nessuna anticipazione invece per le progressioni verticali in deroga

Lavori

Notiziario FLP Difesa n. 26 del 26 aprile 2024 – Si è tenuta oggi la seconda riunione a Persociv con la delegazione trattante di parte pubblica con oggetto regolamento degli incentivi per funzioni tecniche legate agli appalti. Nonostante la pressione a concludere velocemente la trattativa, che ovviamente è di interesse di tutte le parti, in…

2° incontro col Capo di Stato Maggiore della Marina Ammiraglio Credendino. Ripresi molti argomenti storici: la questione organici, assunzioni e proroga legge 244; il dato allarmante del calo a 3500 unità in forza nella Marina nel 2028, con una età media di 58 anni: urge un piano di assunzioni su base regionale; il blocco della mobilità: sembra sia in pubblicazione entro il 2024 un nuovo bando di mobilità, ma è necessario rimuovere il limite del grado di scopertura; nell’ultimo decennio circa 3000 transiti in Marina, che ne fa oggi il 50% del personale civile, che in proiezione diventerà il 98% entro 5 anni.

Il Capo di SMM Amm. Credendino

Notiziario n. 25 del 19 aprile 2024 – Si è svolto ieri il secondo incontro con il CSMM, Ammiraglio di Squadra Enrico Credendino. Presenti anche il Capo del 1° Reparto di MARISTAT, Ammiraglio Enrico Giurelli, il Capo del 3° ufficio Personale Civile, C.V. D’Autilio e l’assistente del CSMM, Amm. Vignola. Di seguito gli argomenti trattati:…

Avvio di trattativa sugli incentivi per le funzioni tecniche. Irrisolti gli ostacoli alla definizione dell’accordo per il 2014-2016; il vuoto fino al 30.06.2023. Il nuovo codice va in operativo per gli incentivi dal 1° luglio 2023 e prevede concrete modalità operative, con un enorme carico di discrezionalità in capo al Responsabile Unico del Procedimento nel decidere la rosa dei lavoratori che concorreranno alla realizzazione dei progetti e la misura del loro incentivo. Gli accantonamenti saranno versati nel FRD per essere pagati in base alle disposizioni del RUP. Le osservazioni e le proposte di FLP Difesa

Lavori

Notiziario FLP Difesa n. 24 del 18 aprile 2024 – Superfluo dire come la disciplina compiuta in materia di incentivi per le funzioni tecniche, da anni teoricamente previsti dalla norma, siano particolarmente attesi dagli addetti ai lavori, che aspettano da molti anni il riconoscimento delle cifre maturate (che l’Amministrazione dovrebbe avere accantonato in bilancio ma…

1^ riunione a Persociv su FRD 2024 e Syllabus. L’A.D. ha illustrato la sua proposta in materia di FRD e annunciato la emanazione di una circolare per il Syllabus. Tantissimi gli argomenti avviati.La buona notizia: AD conferma l’attuazione delle progressioni verticali 2024 in deroga. In merito alla costituzione del FRD, FLP Difesa promuove l’abbattimento del limite, previsto dalla norma, al superamento dell’importo del FRD 2016, e l’adozione di norme speciali che riassegnino alla Difesa in modo stabile e continuativo tutti i risparmi derivanti dalla legge Di Paola, i 21 milioni, tutto il FESI, i riassorbimenti degli assegni ad personam, le risorse non spese nell’anno precedente.

Notiziario FLP Difesa n. 23 del 6 aprile 2024 – Si è svolta ieri la prima riunione con la delegazione trattante di parte pubblica presso Persociv per il FRD 2024, di carattere interlocutorio, con l’illustrazione della proposta di ripartizione delle risorse economiche, che ci verrà inviata dall’AD, e con l’estensione di alcune informazioni sul syllabus.…

Bufera sui neo assunti della Difesa, destinatari di trattamenti economici riduttivi rispetto a quelli previsti dall’originario bando di assunzione in conseguenza della collocazione temporale del bando di scorrimento delle graduatorie, in conseguenza della arbitraria “interpretazione autentica” del CCNL da parte dell’ARAN. La nostra Federazione interviene e chiede all’ARAN l’attivazione di un tavolo per avviare una reale interpretazione autentica condivisa con le OO.SS. . FLP Difesa protesta per i comportamenti superficiali e controversi dell’A.D. e valuta iniziative legali in difesa dei colleghi.

Notiziario FLP Difesa n. 22 del 27.03.2024 – Una vera e propria bufera è scoppiata di recente sulla testa del personale neoassunto della Difesa, che dopo aver partecipato positivamente alle selezioni relative ad alcuni bandi di assunzione pubblicati nel 2021 ed a metà del 2022, si sono visti attribuire un disomogeneo e discriminante trattamento economico.…

Pervengono allarmate segnalazioni di molti colleghi oggi pensionati, in merito al ritardo nell’adeguamento del trattamento economico di pensione e del TFS e FLP Difesa scrive al S.S. alla Difesa on. Perego. Mancano gli aggiornamenti per i cessati dal servizio nel 2020 e 2021 sia per gli aumenti contrattuali 2019-2021 che per le eventuali progressioni economiche 2021. Bloccati i cessati 2022 e 2023, per i quali devono comunque essere applicati gli aumenti di quel CCNL, in vista anche di quello successivo non ancora sottoscritto, e gli adeguamenti delle progressioni 2022 e 2023.

Trattamento economico di pensione

Notiziario FLP Difesa n. 21 del 26 marzo 2024 – Dopo le allarmate segnalazioni di tanti ex colleghi oggi in pensione, in merito al mancato adeguamento del trattamento pensionistico e del TFS, FLP Difesa ha rappresentato la questione al Gabinetto del Ministro, mettendo per conoscenza il CUSI e Persociv, con la nota di seguito riportata.…

1° incontro col nuovo Capo di SME, gen. Masiello, a distanza di un mese dall’insediamento. FLP Difesa fa una ricognizione sommaria dei tanti problemi in campo: le criticità nella gestione delle relazioni sindacali locali, le ricadute sul personale civile della legge Di Paola, a 10 anni dall’entrata in vigore, il solo parziale e insoddisfacente recupero dei risparmi da destinare al FRD, le enormi carenze di professionalità da affrontare con un piano straordinario di assunzioni, il blocco della mobilità, la questione del Syllabus e le discriminazioni generate nella perfgormance

Notiziario FLP Difesa n. 20 del 22 marzo 2024 – Nella giornata di ieri, in sala Diaz di palazzo Esercito, il nuovo Capo di SME, gen. CA Carmine Masiello, ha incontrato le OO.SS. rappresentative del personale civile, un incontro fissato in agenda a meno di un mese dall’assunzione dell’incarico, il che costituisce un vero e…

Il Dipartimento Formazione Universitaria di CSE-FLP ha organizzato il corso in modalità on-line di preparazione alle selezioni per funzionari della Difesa di cui al bando per 267 unità pubblicato lo scorso gennaio, di cui non sono state ancora rese note le date delle prove. La selezione consisterà in un test di quaranta quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti, di cui 25 volti a verificare le competenze in materia giuridico-amministrativa, 8 sulla capacità logico-deduttiva e 7 su problematiche e comportamenti organizzativi.

Formazione

Notiziario FLP Difesa n. 19 del 22 marzo 2024 – Pubblichiamo di seguito il testo del Notiziario n. 9/2024 del Dipartimento Formazione Universitaria CSE-FLP, con il quale si dà notizia della predisposizione di un corso di preparazione al concorso RIPAM per l’assunzione di 267 funzionari presso il Ministero della Difesa, pubblicato all’inizio di quest’anno, di…

Riunione con le OO.SS. nazionali a SMM, presieduta dall’ammiraglio Giurelli. La discussione si è sviluppata sulle criticità determinate dalla circolare di Persociv dello scorso mese di luglio in materia di ex militari transitati. Di particolare interesse, la questione delle assegnazioni di 1^ sede del personale in transito: la circolare disapplica, solo per la Marina, il vincolo di assegnazione all’ultima sede di servizio da militare, e prevede invece la possibilità di destinazione a qualsiasi sede in base alle esigenze dell’Arma. FLP Difesa chiede a gran voce la sospensione/rimozione dello specifico vincolo in Marina.

Palazzo Marina

Notiziario FLP Difesa n. 18 del 14 marzo 2024 – Si è svolto ieri il preannunciato incontro (come da nostro comunicato in all. 1) tra lo Stato Maggiore Marina e le OO.SS. Nazionali, sul tema dei transiti del personale giudicato PNI al servizio militare incondizionato. Lo SMM, rappresentato Capo del 1° Reparto personale, Amm. Div.…

Torna puntuale oggi 8 marzo la Giornata Mondiale della donna, una festa che col cambiare delle stagioni mantiene attualissima la sua valenza sulle tematiche di genere, come confermato dall’enorme successo di critica e pubblico del film “C’è ancora domani”. Di drammatica attualità continuano ad essere i fenomeni di violenza di genere: in Italia il bilancio è già nel 2024 di 20 femminicidi, ed è ancora negli occhi il clamore mediatico di Giulia Cecchettin, laureanda in ingegneria. Bisogna lavorare nelle famiglie e sui giovani, che secondo una recente statistica nel 20% dei casi considerano “normali” schiaffi e spinte…

8 marzo 2024

Notiziario FLP Difesa n. 17 del 08 marzo 2024 – Torna puntuale la Festa della donna, una festa che col cambiare delle stagioni mantiene la sua valenza sulle tematichedi genere, come ha dimostrato quest’anno l’enorme successo di critica e di pubblico ottenuto dal film “C’è ancora domani”, che racconta una donna degli anni ’40, che…