Audizione in Commissione Difesa della Camera. Il documento con le osservazioni critiche di FLP DIFESA sulla riforma Di Paola

Notiziario n. 159 del 20 novembre 2012 –

La Commissione Difesa della Camera; in primo piano, il Presidente Cirielli

Come anticipato con il nostro precedente Notiziario, nel pomeriggio di oggi si è tenuta alla Camera dei Deputati l’audizione delle OO.SS. della  Difesa in merito al disegno di legge delega A.C. n. 5569  già approvato dal Senato  e relativo al riassetto organizzativo e funzionale della Difesa.

Nel corso dell’audizione,  che è stata  presieduta dal Presidente on. Cirielli, FLP DIFESA ha presentato un documento molto dettagliato, allegato al presente Notiziario, che riprende, ovviamente attualizzandole, le considerazioni e le osservazioni critiche che la nostra O.S. aveva già posto all’attenzione del Ministro Di Paola e successivamente della Commissione Difesa del Senato.

In estrema sintesi: da parte della nostra O.S. c’è piena consapevolezza sulla necessità di operare una revisione in senso riduttivo dello strumento militare, che è una esigenza indifferibile alla luce dei  corposi tagli al bilancio intervenuti nel corso degli ultimi anni.  Non ci convincono però le direttrici di marcia che  Di Paola propone:  da una parte, la riduzione nei prossimi sei anni minimo del 30% dell’assetto attuale della Difesa,  una cura di cavallo che potrebbe, nelle condizioni attuali,  peggiorare lo stato del malato; dall’altra,  la cancellazione da qui al 2024 di 43.000 posti di lavoro, di cui 10mila civili,  che si andrebbero così a sommare alle quasi 12mila posizioni già tagliate nel periodo 2008-2011. Una scelta, questa, che peraltro appare in contraddizione con l’apertura all’ingresso consistente nei ruoli civili del personale militare eccedente, previsto addirittura in soprannumero e per il quale noi invece chiediamo che avvenga nel limite delle dotazioni organiche previste.

Abbiamo quindi espresso fortissime riserve in merito alla mancata previsione di interventi sulle questioni che toccano da vicino il personale civile (“civilizzazione”, formazione; riqualificazioni; reinternalizzazione delle lavorazioni in tutte le aree etc.), che, se affrontate in modo corretto, potrebbero finalmente dare ruolo, funzioni e prospettive alla componente civile del Ministero della Difesa, con effetti importanti e positivi anche sotto il profilo finanziario.

Abbiamo inoltre rappresentato la nostra convinta opinione che, prima di cancellare posti di lavoro,  occorra agire preliminarmente in due direzioni: a) riducendo, o meglio eliminando, i tanti privilegi e sprechi che ancora purtroppo esistono nella Difesa (un recente articolo di La Repubblica ne ha offerto un saggio eloquente);  b) riducendo ulteriormente e significativamente la spesa per armamenti.

Abbiamo poi espresso forte preoccupazione per l’avvio di processi di riordino di settori della Difesa, come sta  avvenendo attualmente per la Sanità militare in senso interforze, prima che il Parlamento approvi la legge delega;  e una preoccupazione ancora maggiore per l’eventualità non remota che l’emanazione dei decreti delegati, recanti la lista dei provvedimenti di riduzione/soppressione/riorganizzazione e che avranno ricadute pesanti sulla vita e sul lavoro di migliaia di lavoratori civili e militari e delle loro famiglie, possa avvenire a Camere sciolte, e dunque senza il fondamentale controllo del Parlamento che noi reputiamo  imprescindibile  in un processo riformatore che riguarda uno dei settori nevralgici del Paese.

E proprio in considerazione dell’importanza che la riforma della  Difesa assume per il Paese  e della necessità che la stessa avvenga sotto il controllo del Parlamento, abbiamo invitato le forze politiche presenti in Parlamento a prendere in seria considerazione l’ipotesi di rinviare ogni scelta  alla prossima legislatura.

Vedremo nelle prossime settimane, attraverso il dibattito che si svilupperà in Commissione, le posizioni che emergeranno dai vari Gruppi, e ne daremo conto ai colleghi. Ma non siamo certamente ottimisti……

(Giancarlo Pittelli)

Allegato: Documento FLP DIFESA audizione Camera del 20.11.2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *