Problema precari P.I.. Dal Ministro ancora nessuna soluzione e dati per il momento solo parziali

Notiziario n. 161 del 26 novembre 2012 –

Il Ministro Patroni Griffi in Senato

Riportiamo di seguito il Notiziario CSE  n. 27 del 23 novembre 2012 relativo alla riunione avvenuta in data 21 u.s. a Palazzo Vidoni con il Ministro della Funzione Pubblica Patroni Griffi nella quale sono stati forniti alle OO.SS. alcuni dati, in verità ancora molto parziali, rispetto all’attuale platea dei precari del Pubblico Impiego.  

” Si è svolto l’altro ieri a Palazzo Vidoni, presso la Funzione Pubblica, un incontro del tavolo tecnico sul Precariato in relazione allo specifico impegno del Ministro Patroni Griffi assunto nelle precedente riunioni legate alla applicazione della “spending review” nel Pubblico Impiego.

 La Funzione Pubblica ha consegnato alcuni dati riepilogativi suddivisi per Amministrazioni, molto parziali rispetto alla attuale platea dei precari del Pubblico Impiego, circa 80 mila unità fra Amministrazioni Centrali e decentrate, dati che individuano complessivamente 3.250 lavoratori precari a tempo determinato, 1.593 lavoratori con contratto di collaborazione coordinata e continua e 919 unità con rapporti lavorativi derivanti da contratti di somministrazione di lavoro.

 In ragione di quanto sopra tutte le Confederazioni presenti alla riunione e la CSE in particolare nel suo intervento, hanno rappresentato la necessità, l’urgenza di trovare immediatamente soluzioni di carattere politico che consentano la proroga dei contratti in scadenza al 31.12.2012 e la sottoscrizione di un accordo quadro che individui gli strumenti di carattere normativo sia per le parti datoriali sia per le forze sociali.

 La CSE ha sostenuto che tale scelta deve essere inquadrata nel più complesso ambito di applicazione della “spending review”,  per il quale occorre immediatamente aprire quel tavolo tecnico su cui il Ministro Patroni Griffi si è impegnato, e questo anche al fine di correlare i processi di riorganizzazione con i rinnovi dei contratti in corso e tendere ad una loro stabilizzazione.

 La riunione si è conclusa con l’impegno ad una nuova riunione fissata per mercoledì 28 novembre ed alla quale parteciperanno le delegazioni del MIUR e dell’AFAM in relazione alle problematiche del Comparto Scuola.

 Si allega copia del materiale consegnato dalla Funzione Pubblica.”

                                                                                                                            LA SEGRETERIA GENERALE CSE

Allegato: Prospetto con i dati dei precari del P.I. forniti dalla FP

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *