In emissione in questi giorni da NoiPA i cedolini straordinari con le somme non corrisposte a febbraio e marzo. Nuova riunione il 28 p.v.

Notiziario n. 37 del 26 mar 2013 –

untitledNel pomeriggio di oggi, al Gabinetto, si è tenuta una nuova riunione tra la nostra O.S. e il Sottosegretario Magri  in merito allo spinosissimo problema legato al cedolino unico MEF/NoiPA, riunione  da noi richiesta con la nota inviata al dr. Magri il 15 u.s. (vds. Notiziario n. 32 di pari data).

Nel suo intervento d’apertura, il Sottosegretario ha fatto il punto di situazione attuale, confermando quanto da noi anticipato nel Notiziario sopra richiamato e cioè che,  in relazione alle somme mancanti (per detrazioni, per assegni familiari, etc. etc .) nelle buste paga di febbraio e marzo,  NoiPA sta emettendo in questi giorni uno (e in alcuni casi due) cedolini straordinari, alcuni già visibili ora e gli altri che lo saranno entro il 29 p.v.. Dunque, il grosso dei problemi dovrebbero essere risolti a sentire il Sottosegretario, rimanendo allo stato ancora aperte solo alcune ben individuate situazioni (finanziamenti non ancora accreditati presso NoiPA;  IBAN non corretti forniti dai lavoratori; etc.), ma di entità numericamente poco rilevante. 

In merito alle attivazioni non autorizzate di RID a beneficio del MEF a carico di conti correnti di lavoratori,  il Sottosegretario ha precisato che  trattasi di iniziativa non legata al transito a NoiPA della gestione degli stipendi,  ma  di azione ordinaria, posta in essere su imput della Banca d’Italia in base a norme vigenti, e praticata solo da alcuni Istituti (Casse di risparmio, per es.). Verificheremo.

Infine, il dr. Magri ha comunicato che dal 2 aprile p.v. verranno attivati i seguenti  numeri verdi: 800184981 per le tre FF.AA. (cinque postazioni) e 800271661 per  l’Arma CC, a cui potranno rivolgersi direttamente i dipendenti civili per rappresentare problematiche irrisolte dei propri cedolini.

La nostra O.S. ha preso atto di quanto rappresentato dal dr. Magri, ma ha espresso il proprio convincimento che,   in base a quanto ci viene segnalato dai colleghi,  i problemi sono in buona parte  ancora irrisolti e che, allo stato, l’ emissione dei cedolini straordinari non è ancora visibile on line.  Ha inoltre segnalato che, al punto in cui siamo giunti, occorrono soluzioni certe e definitive, perché non è neanche lontanamente ipotizzabile la riproposizione dei problemi e degli errori nei prossimi cedolini di aprile.  Il Sottosegretario ha preso atto delle nostre segnalazioni,  ci ha comunicato che prenderà parte domani a una riunione di verifica con NoiPA, e pertanto la riunione con FLP è stata aggiornata al 28 p.v.

Nella seconda parte dell’incontro, si è parlato delle vicenda legata alle originalissime iniziative assunte dal Comandante Logistico dell’Esercito, di cui abbiamo riferito anche nel Notiziario di ieri (n.36). 

In merito alle disposizioni d’autorità assunte dal Gen. Roggio in materia di orari, per noi inaccettabili sul piano delle regole contrattuali e delle relazioni sindacali  prima ancora che su quello della sostanza (saltano i servizi mensa, con ovvie ricadute anche economiche sui lavoratori… di questi tempi, poi!), l’Amministrazione ha tentato una comprensibile difesa d’ufficio, proponendoci una lettura nobile dell’iniziativa (“é destinata a sanare alcune criticità:  solo oggi, ci chiediamo? E in Enti già soppressi o in imminente soppressione?).

Il Sottosegretario ci ha poi detto di avere appreso dal Capo di  SME che l’iniziativa del gen. Roggio di convocare il 20 u.s. a Palermo circa 200  persone da tutta Italia per il precetto pasquale,  con costi (enormi!) a carico dello Stato (missioni), era finalizzata a far conoscere a tutti la splendida realtà del SERICO di Palermo…. Mah!  E il precedente evento (Roma, 12 dic. 2012, auguri natalizi), con il doppio di convocati  da tutta Italia, era anch’esso finalizzato a far conoscere le sette meraviglie di Roma?  Abbiamo sottolineato  l’incoerenza dei comportamenti e l’inaccettabilità degli stessi in tempi di spending review,  il dr Magri ne ha ben compreso la portata, e ci ha chiesto di fornirgli ulteriori elementi che sottoporrà poi alla valutazione del Ministro. E noi, ovviamente, lo faremo presto.

In allegato, la circolare recentemente emanata da Com Log Aeronautica  sulle problematiche del cedolino unico.

(Giancarlo Pittelli)

Allegato: Circolare Com Log AM n. 35460 del 22.03.2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *