Tag Archive for smart working ministero difesa

Primo incontro del nuovo Segretario Generale e DNA, gen. N. Falsaperna, con le OO.SS. nazionali, con all’o.d.g il punto di situazione sulle tematiche d’interesse del personale civile di ambito Segretariato. Grande disponibilità al confronto, ma con esiti finali scarsamente operativi. Le considerazioni di FLP DIFESA e la proposta che, al prossimo incontro previsto per prima delle festività pasquali, si parli di formazione e di smart-working. Le linee programmatiche del nuovo SGD/DNA nel resoconto, che pubblichiamo, della sua prima audizione parlamentare.

Notiziario FLP DIFESA n. 18 del 22 febbraio 2019 – Si è svolto ieri pomeriggio, in un clima cordiale e di grande disponibilità, il primo incontro tra il  Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti (SGD/DNA), Gen. C.A. Nicolò Falsaperna e le OO.SS. che ha avuto per oggetto il “punto di situazione sulle…

Regolamento per l’adozione dello “smart working” o “lavoro agile” nella Difesa. Azzerato, di fatto, il confronto con le OO.SS., in quanto l’iter procedimentale per la sua adozione è già stato avviato e non si possono allo stato introdurre modifiche. Lo dice SEGREDIFESA in risposta al CUG, ma a che serve allora il confronto? Lo smart working in Presidenza del Consiglio, frutto dell’accordo con il sindacato

Notiziario n. 79 del 23 luglio 2018 – Domani, 24 luglio, dovrebbe essere in programma a SGD una riunione con le OO.SS. firmatarie del CCNL 12.02.2018. Il condizionale è però d’obbligo, in quanto sui siti delle OO.SS. non risultano convocazioni. All’o.d.g., la bozza di Regolamento sullo “smart working”  (“lavoro agile”)  nella Difesa (che ripubblichiamo su…

Smart working (lavoro agile) nella Difesa. Una bozza di Regolamento che non convince e un progetto sperimentale limitato solo a Roma e alle strutture di vertice. Se la scelta fosse confermata, l’intera area territoriale verrebbe esclusa dal lavoro agile. Perchè attività di un Arsenale, o di un Polo o di un Ente territoriale non possono essere organizzate in modalità smart working? Strano il silenzio sulla vicenda..

Notiziario n. 61 del 6 giugno 2018 – Bozza del Regolamento sullo “smart working”  (“lavoro agile”) nel Ministero della Difesa: che sviluppi ha avuto e che direzioni ha preso il “confronto”  a cui SEGREDIFESA aveva chiamato le OO.SS. firmatarie del CCNL il 30 maggio u.s.? Le lavoratrici e i lavoratori interessati non ne sono a…