Riunione CUG. All’o.d.g., le problematiche relative alla Consigliera di Fiducia e l’attività dei Gruppi di lavoro

Notiziario n. 81 del 12 luglio 2013 –

untitledSi è svolta in data 9 luglio presso Segredifesa la riunione del CUG (Comitato Unico di Garanzia), alla quale ha partecipato per conto di FLP la collega Maria Pia Bisogni, che ha redatto la seguente nota, e ha visto la partecipazione, in qualità di “Responsabile delle Pari Opportunità per la Difesa”, della dott.ssa Montemagno, Vice Dir. Gen. Persociv, e  del Direttore di Cefodife, dott. Mangani. Questi i punti trattati:

1) Consigliera di Fiducia.  Nominata con decreto direttoriale del 23/11/2012, la Consigliera non si è ancora insediata, avendo rappresentato in diverse circostanze una serie di ostacoli e difficoltà pregiudiziali, quali: mancanza del Regolamento di tutela del Mobbing (ancora non approvato in Difesa!!!) e di quello in materia di Pari Opportunità (ma esiste il Codice in forma di legge!), assenza di specifiche tutele giuridiche, inadeguatezza della sede attribuitole presso Segredifesa per insufficiente tutela della privacy, e altro. Il Comitato ha deciso di chiederle di formalizzare le sue esigenze entro il termine del mese di settembre, al fine di verificare se vi siano, e quali, soluzioni praticabili al fine di consentirle di cominciare a lavorare sulle richieste di intervento finora inevase .

2) Programmazione di percorsi informativi/formativi sullo sviluppo delle Pari Opportunità in Difesa   

Il dott. Mangani ha relazionato in merito all’inserimento di corsi e seminari in materia nell’ambito dei piani formativi della Scuola da lui diretta.

3) Avvio dell’organizzazione logistica dell’attività seminariale di promozione del ruolo e delle attività del CUG, promossa da uno dei Gruppi ristretti del CUG, che risulta aver già riscontrato l’interesse concreto ad essere ospitato in alcune sedi periferiche dell’A.D.  .

La dott.ssa Montemagno ha poi illustrato il progetto affidatole dalla CIVIT quale “Responsabile della Pari Opportunità per il Ministero della Difesa” (dunque anche per Militari e Magistrati).  Gli obbiettivi, in parte condivisi con il CUG, sono: il potenziamento del sito del Ministero, dando visibilità alle diverse anime della Pari Opportunità  (CUG, Comitato Consultivo del Capo di SMD, Consigliere/a di Fiducia), e procedendo all’inserimento di normative, regolamenti, linee guida, e della più generica documentazione di interesse; in secondo luogo,  l’ avvio di forme di collaborazione e coordinamento tra i diversi organismi. Ovvio dunque l’interesse e l’attenzione della dott.ssa Montemagno per le attività svolte dai Gruppi di Lavoro  del CUG; peraltro il 2°Gruppo, più concentrato su Pari Opportunità e Benessere organizzativo, ha di recente lavorato:  ad una richiesta dati a Persociv sulla situazione del personale civile, i cui risultati sono già pervenuti e saranno oggetto di specifica analisi; alla predisposizione del materiale normativo e della documentazione utile al potenziamento del sito, il cui inserimento è in cantiere; e, infine, alla redazione della bozza, in via di approvazione, di un nuovo questionario da sottoporre alle colleghe e ai colleghi per verificare il comune sentire in materia di  Pari Opportunità, Mobbing e benessere organizzativo.

Ultima questione, posta in evidenza da FLP,  è l’esclusione del personale di seconda e prima area dai piani formativi straordinari, ad eccezione  delle fattispecie individuate dalla bozza di decreto attuativo  della riforma Di Paola  presentata dal Sottosegretario alla Difesa nella riunione del 3 luglio u.s.. (profili tecnici area industriale e riconversione professionale).  Su questo punto sono preannunciate iniziative, condivise da molti dei presenti, in tutela della pari opportunità.  

                        (Giancarlo Pittelli)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *